Mediazione familiare

Obiettivo del lavoro di mediazione familiare è ripristinare un canale di comunicazione tra genitori separati in modo che riescano a occuparsi insieme dei figli.

 

Cos’è?

La mediazione familiare è un percorso autonomo e volontario dei genitori per trovare accordi condivisi sui figli. Si rivolge ai genitori separati o che si stanno separando. Il mediatore familiare qualificato accompagna i genitori in questo percorso. Il suo compito è facilitare il dialogo ed attivare le loro risorse per arrivare a soluzioni soddisfacenti per sé e per i figli, nel presente e nel futuro. Tutti gli incontri sono protetti dal segreto professionale e in autonomia dall’ambito giudiziario.

 

Cosa non è?

Non è una terapia familiare o di coppia. Non serve a riconciliare la coppia. Non impone accordi non condivisi. Non sostituisce la consulenza legale, ne l’iter giudiziario.

 

A chi è rivolta?

A genitori sposati o conviventi in fase di separazione. A genitori separati o divorziati che vogliono rivedere gli accordi presi nell’interesse dei figli.

 

Quanto tempo dura?

Un percorso di mediazione familiare dura in media 10-12 incontri di circa un’ora e mezza ciascuno con cadenza settimanale o quindicinale. Gli incontri sono rivolti ai soli genitori. I colloqui possono essere sia di coppia che individuali.

RICHIEDI ULTERIORI INFORMAZIONI

Acconsento al trattamento dei miei dati personali al fine di usufruire dei servizi offerti dal presente sito come descritto nella privacy policy. (Attenzione: non selezionando ""acconsento"" non sarà possibile dare esecuzione ai servizi offerti.) *
Acconsento al trattamento dei miei dati personali per dare esecuzione al servizio di Newsletter, cioè per ricevere informazioni relative ad aggiornamenti, novità editoriali, offerte, promozioni in corso da parte della Cooperativa Imparole. *