AIUTO, NON STA FERMO!

 

Il mio bambino è “argento vivo”, a scuola le insegnanti mi dicono che fa fatica a stare seduto, è distratto e tende a fare dispetti faticando a seguire le regole della classe.

Le difficoltà le riscontriamo anche a casa: non riusciamo a giocare con lui perchè passa da un gioco all’altro, a tavola facciamo fatica a mangiare tutti insieme perchè tende a scappare via velocemente ed anche il sonno è agitato!

Se anche il tuo bambino appare sempre in movimento, la psicomotricità farebbe proprio al caso suo!

Durante gli incontri in palestra con la psicomotricista il vostro bambino potrà, infatti, imparare a:

 

  1. Focalizzare l’attenzione
  2. Scegliere ed organizzare un gioco
  3. Prendere consapevolezza delle proprie emozioni
  4. Dare un senso al proprio movimento 

 

Parallelamente al percorso con il bambino, sarete coinvolti anche voi genitori con degli incontri per poter partecipare e osservare concretamente le modalità utilizzate dalla terapista e i giochi da lei scelti in modo tale poi da poterli riproporre a casa!

Non meno importante è la scuola: Imparole, infatti, offre momenti di confronto anche con le insegnanti per poter fare in modo che le modalità utilizzate nei vari contesti siano condivise e generalizzate al fine di remare tutti insieme nella stessa direzione per ottenere un miglioramento della qualità di vita del bambino in ogni contesto di vita quotidiana.

 

Dott.ssa Miragoli Monica Agnese