Corsi per insegnanti

Perchè e come ci occupiamo di formazione

Per Imparole il lavoro clinico assume significato ed efficacia se affiancato da un contesto di vita “modificante”, per questo svolgiamo attività di formazione per insegnanti ed educatori. Ogni figura professionale dell’equipe partecipa alla creazione di corsi di formazione per offrire agli insegnanti strumenti operativi da adattare ai loro contesti scolastici.

Possiamo realizzare in presenza o online:

  • un corso di gruppo presso una scuola che ne fa richiesta oppure online
  • un pacchetto di formazione o consulenza on line o in presenza, costruito su misura per un professionista o insegnante.

Chiedici come!

Tematiche

Ci occupiamo di corsi nell’area clinico-terapeutica, come:

  • Autismo
  • Disabilità intellettiva
  • DSA
  • Disturbi del comportamento
  • Sviluppo del linguaggio
  • Sviluppo psicomotorio
  • Emozioni

Oppure nell’area psicoeducativa e didattica:

  • Gestione dei comportamenti problema
  • DSA
  • ADHD
  • Inclusione: una nuova organizzazione della classe
  • Il metodo Feuerstein e didattica
  • Concept Teaching Model come approccio didattico per la stimolazione dei prerequisiti nei bambini dall’infanzia alla primaria
  • PEI secondo ICF e il profilo di funzionamento
  • Lettura del libro con i bambini

Contattaci e veniamo a trovarti…in tutta Italia!

Scuole che hanno scelto i nostri corsi

Cernusco sul Naviglio, Pioltello, Melzo, Caleppio di Settala, Comune di Liscate, Carugate, Comune di Agrate Brianza, Busnago, Ornago, Segrate, Senago, Vaprio D’Adda, Lissone, Desio, Vimercate, Nova Milanese, Assago, Cassano D’Adda

Come funziona la carta docente?

Funzionamento della Carta del Docente:

  • L’ammontare per l’anno scolastico 2019/2020 è assegnato attraverso l’applicazione web “Carta del Docente” disponibile ai docenti all’indirizzo cartadeldocente.istruzione.it;
  • per registrarsi sull’applicazione e utilizzare la “Carta del Docente” è necessario ottenere l’identità digitale SPID. È possibile richiedere le credenziali SPID presso uno dei gestori accreditati (http://www.spid.gov.it/richiedi-spid);
  • attraverso l’applicazione ogni docente potrà generare dei “Buoni di spesa” per l’acquisto, presso gli esercenti ed enti accreditati, di corsi di formazione e altri servizi che rientrano nelle categorie previste dalla legge;
  • i buoni di spesa generati dai docenti daranno diritto ad ottenere il bene o il servizio presso gli esercenti o gli enti di formazione registrati con la semplice esibizione su smartphone o tablet. La stampa sarà ovviamente possibile, ma non necessaria.
  • i 500 euro della Carta del Docente possono essere spesi in qualunque momento, durante tutto il corso dell’anno scolastico.

Hanno diritto alla carta del docente tutti i docenti di ruolo delle istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado, dalla scuola dell’infanzia alla scuola secondaria di II grado. (Fonte: Legge 107/2015, comma 121; DPCM del 23 settembre 2015 – Modalità di assegnazione e di utilizzo della Carta elettronica per l’aggiornamento e la formazione del docente di ruolo delle istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado.)

Link per la piattaforma S.O.F.I.A

Corsi ed Eventi

img

06 Feb - 13 Mar

2^ edizione: Metodo di stimolazione cognitiva per i bimbi piccoli: Imparare ad imparare il modello di Nyborg per l’educazione concettuale

Corso anche accreditato MIUR e usufruibile con la Carta del Docente. Sulla scia della metodologia Feuerstein, in Italia per la prima volta, un corso online sul Metodo per la stimolazione cognitiva dei bambini piccoli con e senza difficoltà. Una metodologia di apprendimento fondata sull’apprendimento dei concetti, come pre-requisiti fondamentali per imparare a categorizzare la realtà, per stimolare l'attenzione, la memoria, il linguaggio e i prerequisiti per l'apprendimento della letto scrittura e della matematica. Utile per terapisti, insegnanti e genitori.

Proposta di Ricerca per le scuole: Inclusione - SECEM

img

In un’ottica di lavoro di rete e all’interno del nostro metodo base SECEM ( lavoro per una Modificabilità Strutturale Cognitiva Emotiva Ecologica), Imparole propone alle scuole, dei bambini presi in carico e non, un progetto sperimentale: definire un protocollo di collaborazione che preveda le procedure per collaborare in modo proficuo. Poichè l’obiettivo primario è fare in modo che i bambini vivano una positiva esperienza di apprendimento nella scuola, è utile che tutti i soggetti coinvolti nel percorso di crescita trovino la modalità opportuna per condividere e definire strategie utili.

Nel ripetto del ruolo e del mandato di ciascuno, sarebbe utile definire alcuni passi, come per es:

  • Colloqui con gli insegnanti (quando e con chi, definire le modalità di presenza dei genitori)
  • Modalità di restituzione e condivisione di strumenti e strategie
  • Modalità di svolgimento di osservazioni a scuola da parte dello specialista
  • Rapporti con i servizi del territorio

Questo consente alla scuola di tenere sotto controllo il processo e nello stesso tempo, agli specialisti, è utile per proporre il proprio contributo nell’ambito di regole chiare di collaborazione.

Imparole si rivolge agli insegnanti, ai referenti di plesso e ai referenti (DVA, DSA e BES) impegnati nella programmazione di una didattica inclusiva, che sappia accogliere ogni bambino /a della scuola. Il vantaggio della scuola è avere a disposizione informazioni utili  sui bambini e sulle strategie educative e didattiche adatte alle diverse situazioni, in un’ottica di aggiornamento sul campo da parte delle insegnanti.

Se vuoi saperne di più contattaci, è gratuito!

RICHIEDI ULTERIORI INFORMAZIONI

Acconsento al trattamento dei miei dati personali al fine di usufruire dei servizi offerti dal presente sito come descritto nella Privacy Policy . (Attenzione: non selezionando ""acconsento"" non sarà possibile dare esecuzione ai servizi offerti.) *
Acconsento al trattamento dei miei dati personali per dare esecuzione al servizio di Newsletter, cioè per ricevere informazioni relative ad aggiornamenti, novità editoriali, offerte, promozioni in corso da parte della Cooperativa Imparole. *