Logopedia per afasia

Che cosa fa il logopedista di Imparole in riabilitazione? Come aiuta l’utente?

Dopo aver valutato le competenze comunicative dell’utente, il logopedista imposterà un trattamento volto al raggiungimento della migliore abilità comunicativa possibile, attraverso esercizi mirati a sollecitare l’attivazione ed il potenziamento delle abilità carenti.

 

Quali sono i materiali che usa in terapia?

I materiali che vengono usati in terapia sono molto vari e dipendono dalle specifiche difficoltà e dalle competenze cognitive dell’utente. Possono essere di varia natura: figurativi, come disegni, libri e testi, oppure sonori, come software dedicati alla comprensione orale.

 

Quante volte alla settimana il logopedista vede l’utente?

Il logopedista e l’equipe valuteranno la cadenza settimanale (1/2 volte) in base al bisogno.

 

Come è possibile stimolare l’utente anche a casa, ogni giorno?

Il logopedista man mano guiderà i care givers (coniugi, parenti) mostrando loro gli esercizi proposti, che condividerà su un quaderno personale per ogni utente. I care givers potranno assistere alle sedute (quando se ne ritiene la necessità) o potranno parlare con il logopedista all’interno di colloqui dedicati.

E’infatti importante dare continuità all’intervento riabilitativo anche durante la vita quotidiana, al fine di massimizzare l’intervento svolto e le possibilità di recupero.

RICHIEDI ULTERIORI INFORMAZIONI

Acconsento al trattamento dei miei dati personali al fine di usufruire dei servizi offerti dal presente sito come descritto nella Privacy Policy . (Attenzione: non selezionando ""acconsento"" non sarà possibile dare esecuzione ai servizi offerti.) *
Acconsento al trattamento dei miei dati personali per dare esecuzione al servizio di Newsletter, cioè per ricevere informazioni relative ad aggiornamenti, novità editoriali, offerte, promozioni in corso da parte della Cooperativa Imparole. *