Attività psicomotorie nella sede di Seveso

Vi presentiamo un’attività che abbiamo svolto oggi nella nostra sede di Seveso in cui corpo, pensiero e parola si integrano: il percorso psicomotorio. 

Che divertimento attraversare ostacoli, strisciare in tunnel stretti, rotolare e saltare tra massi per arrivare sani e salvi alla nostra destinazione! E se, mentre strisciamo, rotoliamo e saltiamo, facciamo finta di essere canguri, serpenti e rane, allora non solo useremo il nostro corpo per arrivare alla meta, ma potremo usare la nostra voce per farci sentire o comunicare tra di noi. Per questo, mentre strisceremo come serpenti ci alleneremo a pronunciare il suono /sss/, mentre rotoleremo ci alleneremo a ripetere la stessa sillaba in modo ritmico, mentre salteremo da un masso all’altro inventeremo un suono che possa simulare i nostri movimenti!

Cosa meglio delle nostre azioni ci può motivare alla comunicazione? Mentre sperimentiamo con il nostro corpo un’azione, un movimento o uno spostamento, il linguaggio ci permette di mostrarla agli altri, di condividerla con loro e di crearne un vissuto significativo. Movimento e parola costituiscono e garantiscono al bambino il suo spazio di espressione per eccellenza: il gioco. 

Stimolare e integrare il linguaggio e il movimento, come aree principali dello sviluppo infantile, permette un’evoluzione armonica, coinvolgente e motivante. 

Logopedia e psicomotricità, una combinazione perfetta!