Staff

L'équipe del centro

img

L’équipe del Centro è formata da professionisti dinamici e specializzati in campi differenziati, in possesso di varie metodologie per far fronte a problematiche differenti. Questa struttura assicura, pertanto, un ampio ventaglio di possibilità di diagnosi e di intervento per i disturbi psicologici e neuro-evolutivi degli utenti e per il supporto educativo degli adulti coinvolti o interessati.

Imparole

I professionisti dell’equipe di Imparole hanno formazione in diverse aree:

  • area educativa: questo ambito assume un ruolo primario, data la nostra vocazione all’aiuto alla famiglia, e si realizza grazie alla figura del pedagogista.
  • area medica: neuropsichiatra infantile, neuropsicomotricista, logopedista,
  • area psicologica: psicologo clinico, psicoterapeuta, mediatore familiare, counselor
  • area educativa-terapeutica: applicatore del metodo Feuerstein, educatori del gesto grafico.

La varietà delle figure professionali consente di affrontare ogni singola richiesta di diagnosi e di intervento in modo individualizzato, rispondendo alle specifiche esigenze dell’utente e della sua famiglia.

Consente inoltre di prendere in carico ogni utente nella sua globalità come persona e nella sua pluralità di bisogni, senza trascurare i rapporti con la scuola e con le agenzie educative coinvolte, al fine di condividere progettualità e finalità comuni per il benessere di tutti i soggetti coinvolti, grazie alla figura del referente pedagogico.

Uno dei metodi che ci sostiene è il Metodo Feuerstein e da questo è nato il nostro Metodo, Metodo SECEM: attraverso la MEDIAZIONE, sappiamo prestare attenzione ai bisogni delle famiglie, cerchiamo di attivare le loro risorse, per metterle in relazione in un lavoro di rete, che coinvolge anche la scuola e gli insegnanti.

Segreteria e Amministrazione

img

Laura Volo

Faccio parte del team di Imparole da gennaio 2017. Mi occupo della gestione dell’agenda dei terapisti sulle tre sedi e di quella dei numerosi progetti di Imparole attivi nelle scuole. A me vengono comunicate tutte le variazioni degli orari della giornata e mi occupo di aiutare le famiglie che hanno concluso l’iter diagnostico a iniziare la terapia in base alle loro esigenze orarie.

Perché scelgo di lavorare per Imparole? Perché mi piace fare la mia parte in questa squadra per offrire agli utenti la migliore assistenza possibile.

Laura Giovenco

Sono una educatrice professionale e applicatrice Feuerstein e faccio parte del team di Imparole da gennaio 2017. Mi occupo dell’Accoglienza e degli iter diagnostici, delle informazioni di tutte le attività di Imparole. Nel pomeriggio, seguo alcuni ragazzi come tutor a domicilio.

Perché scelgo di lavorare per Imparole? Perché mi permette di instaurare delle relazioni di fiducia sia con le famiglie che si affidano a noi, ma soprattutto con i bambini che aiutiamo. Inoltre mi piace potermi confrontare con colleghi professionisti perchè credo che il lavoro di equipe sia un’opportunità di crescita personale e professionale.

Evelyn Galgano

Faccio parte del team di Imparole da Febbraio 2019. Mi occupo della parte amministrativa, i conti sono il mio pane quotidiano.

Perché scelgo di lavorare per Imparole? Perché lavorare per una cooperativa che si occupa del bene delle persone mi fa sentire utile.

Aspetto che Federica torni dalla maternità, insieme si lavora meglio!

Federica D’Anna

Faccio parte del team di Imparole da settembre 2016. Mi occupo della parte amministrativa relativa alla Cooperativa, sia per le terapie che per i progetti: le tariffe, i pagamenti, le fatturazioni, assicurazioni e convenzioni.

Perché scelgo di lavorare per Imparole? Perché c’è sempre qualcosa da imparare e perché il confronto costante mi permette di crescere.

Da marzo 2019 sono entrata in maternità e ho lasciato il mio posto ad Evelyn!

 

Neuropsichiatri infantili

img

Chiara Bellantoni

Sono una neuropsichiatra infantile e faccio parte del team di Imparole dal 2013.

Perché scelgo di lavorare per Imparole? Perché mi piace la possibilità che offre di incontrare persone con storie diverse, la necessità di mettersi in una dimensione di ascolto non giudicante, l’opportunità di poter aiutare mettendo al servizio dell’altro le proprie competenze e il confronto spesso arricchente con colleghi con professionalità diverse.

Marco Distefano

Sono un neuropsichiatra infantile e faccio parte del team di Imparole da novembre 2015. Le mie aree di maggior interesse sono DSA, autismo, ritardo mentale, ADHD. Ho una formazione cognitivo-comportamentale.

Mi piace lavorare in Imparole perché il lavoro di equipe è un arricchimento per tutti.

Francesca Cervi

Sono una neuropsichiatra infantile e faccio parte del team di Imparole da febbraio 2019. Le mie aree di interesse sono i disturbi del neurosviluppo e le difficoltà comportamentali, relazionali e scolastiche nell’età evolutiva.

Perchè scelgo di lavorare ad Imparole? Perchè il lavoro in equipe ci permette di valutare in modo completo le difficoltà dei bambini e delle famiglie, così da poter definire le strategie migliori per aiutarli ad affrontarle.

Specialisti supervisori

img

Jo Lebeer

Sono un medico e ho studiato la psicosintesi applicata nella salute. Ho studiato il metodo Feuerstein 10 anni in Israele, presso l’Istituto del prof. Feuerstein.  Dopo aver lavorato nel Centro Feuerstein di Amsterdam, ho cominciato a lavorare col Centro Imparole. Sono professore alla Facoltà di Medicina dell’Università di Anversa (Belgio), dove sono responsabile dei corsi sulla disabilità e dirigo un centro di studi “INCENA” (Sviluppo dell’Apprendimento e l’Inclusione). Spesso sono in giro nel mondo per vari progetti europei e per condurre seminari in vari paesi d’Europa o America Latina. Vengo in Imparole 4-5 volte all’anno, soprattutto per fare valutazioni dinamiche, colloqui coi genitori e terapisti e anche per insegnare la mediazione.

Perché scelgo di lavorare per Imparole? Perché fanno un lavoro complessivo e interprofessionale con bambini, famiglie, insegnanti e investono sulla formazione.

Psicologi clinici

img

Flavia Faccio

Sono una psicologa e faccio parte del team di Imparole da settembre 2016. Svolgo valutazioni cognitive e neuropsicologiche a bambini e ragazzi, dalla scuola dell’infanzia alle scuole superiori, che manifestano difficoltà negli apprendimenti scolastici, disattenzione/iperattività, difficoltà cognitive, del linguaggio e difficoltà comportamentali.

Perché scelgo di lavorare per Imparole? Perché mi piace lavorare con bambini e adolescenti, indagare le loro risorse e gli aspetti emotivi legati alle loro difficoltà e seguire il loro percorso dopo la valutazione.

Chiara Vago

Sono una psicologa e faccio parte del team di Imparole dal 2012. Mi occupo di valutazioni neuropsicologiche, intervengo in fase osservativa e diagnostica per definire gli obiettivi della presa in carico e seguo il percorso riabilitativo del bambino.

Perché scelgo di lavorare per Imparole? Perché mi permette di lavorare a stretto contatto con un’equipe multidisciplinare e di seguire il percorso del bambino, dall’accoglienza alla dimissione.

Vinia Lovati

Sono una psicologa e applicatrice Feuerstein, oltre che del metodo Neyborg (CTM). Faccio parte del team di Imparole dal 2013. Seguo le terapie di riabilitazione sia in sede che in alcune scuole. Lavoro nei progetti di sportello scolastico e in quelli per l’affettività nelle scuole con cui collaboriamo. Sono anche la referente dei Progetti e mi occupo dell’organizzazione del Campus e dei Trattamenti Intensivi.

Perché scelgo di lavorare per Imparole? Per la presenza di molte professionalità e il lavoro di equipe e con le famiglie, che è un’opportunità di crescita personale e professionale continua ed anche un vantaggio per i bambini e i ragazzi che frequentano il nostro centro. Condivido il metodo Secem e apprezzo l’opportunità di nuove formazioni a metodi che possono ben integrarsi nel nostro lavoro con le famiglie.

Giacomo Di Nola

Sono uno psicologo e applicatore Feuerstein, faccio parte del team di Imparole da gennaio 2012. Mi occupo di attività di consulenza psicologica a ragazzi e genitori. Attraverso il metodo Feuerstein e Waldon aiuto bambini, ragazzi e adulti a migliorare le strategie cognitive.

Perché scelgo di lavorare per Imparole? Poiché mi piace lavorare con bambini e ragazzi perché sono una scoperta continua.

Francesca Baccani

Sono una psicologa clinica con una specializzazione nelle disfunzioni cognitive in età evolutiva. Nel corso degli anni ho seguito numerosi corsi di formazione relativi alla psicologia scolastica e alla psicopatologia degli apprendimenti. Faccio parte del team di Imparole da novembre 2016, e mi occupo di progetti di screening nelle scuole per DSA e di percorsi di valutazione cognitiva e neuropsicologica di bambini e ragazzi che necessitano di approfondimenti diagnostici nell’area degli apprendimenti.

Dopo la fase di valutazione collaboro con i terapisti del centro che si occupano della fase di intervento nell’ottica di una presa in carico globale dell’utente e della sua famiglia.

Perché scelgo di lavorare per Imparole? Perché mi appassiona l’opportunità di entrare in contatto con l’altro in modo non giudicante, ma con l’intento di comprendere e far emergere potenzialità e risorse dei bambini e ragazzi aiutando loro e le famiglie a trovare le strategie necessarie per superare eventuali criticità.

Giulia Trolli

Sono una psicologa clinica, neuropsicologa e psicoterapeuta ad orientamento sistemico relazionale.

Lavoro ad Imparole dal 2011, mi occupo principalmente di valutazioni cognitive e neuropsicologiche volte ad inquadrare difficoltà cognitive, dell’apprendimento, del linguaggio, dell’attenzione ed iperattività; di attività psicodiagnostica per l’inquadramento di difficoltà psico-emotive e relazionali; percorsi di consulenza e supporto psicologico individuali, di coppia e familiari; programmazione e svolgimento di progetti scolastici.

Lavorare ad Imparole significa prima di tutto prendermi cura delle famiglie che si rivolgono a noi potendo contare sulla collaborazione di una squadra di grandi professionisti. La cooperazione in questo team è un aspetto fondamentale della mia attività perché mi permette confronto, arricchimento personale e lavoro di rete con l’obiettivo di dare risalto alle risorse delle persone, trovando insieme nuove e più efficaci strategie per affrontare le difficoltà e le sfide che la vita ci presenta.

Silvia Perseo

Sono una psicologa clinica e psicoterapeuta ad orientamento cognitivo comportamentale. Lavoro ad Imparole dal febbraio 2019, mi occupo principalmente di valutazioni sui Disturbi Specifici dell’apprendimento ed eventuali comorbidità associate, di percorsi di gruppo con ragazzi con disabilità intellettiva, volti a migliorare le abilità sociali e la capacità di relazionarsi in maniera funzionale al mondo lavorativo e progetti sull’affettività nella scuola.

Lavorare ad Imparole per me rappresenta la possibilità di poter aiutare efficacemente i ragazzi e le famiglie, con l’obiettivo di trovare le risorse personali e aiutare a valorizzarle.

Pedagogisti

img

Daniela Patruno

Sono una pedagogista, applicatrice e valutatrice Metodo Feuerstein, faccio parte del team di Imparole dal 2005. Lavoro con ragazzi e ragazze DSA, disabilità intellettive e con autismo. Svolgo attività di sportello psicopedagogico nelle scuole, formazione e consulenza per insegnanti e genitori.

Lavorare con le famiglie è una sfida, che ogni giorno mi chiede di mettere in discussione le mie certezze per trovare percorsi di aiuto flessibili e adatti a ciascun nucleo famigliare. Senza dimenticare la scuola, con cui si cerca di costruire percorsi di inclusione per i bambini e le bambine.

Imparole mi dà anche la possibilità di arricchire la mia professionalità grazie all’incontro e alla collaborazione con altri enti e università: allargare lo sguardo e la mente mi permette di comprendere che non si è mai arrivati, ma sempre in cammino.

Raffaella Rosas

Sono una pedagogista e insieme ad altri due soci ho fondato la Cooperativa nel 2004. Mi è sempre piaciuto lavorare con bambini e famiglie in difficoltà aiutandoli a scoprire le loro potenzialità per trasformarle in stampelle cognitive per l’autonomia. Parallelamente ho sempre ritenuto importante lavorare anche con gli insegnanti perché come mediatori possano aiutare la famiglia a crescere. Ho scelto il Metodo Feuerstein come metodo di riferimento dal 1999, perché condivido i principi che lo caratterizzano e permette a me e a tutta l’equipe di Imparole di lavorare senza pregiudizio, guardando le potenzialità e non solo le carenze, utilizzando più metodi possibili e vari, che garantiscano una visione “ecologica” della famiglia. In ultimo ma non meno importante, credere nella modificabilità di tutti, noi compresi sempre e comunque, ecco perchè adesso siamo riusciti a creare una nostra metodologia SECEM!

Daniela Chiarello

Mi occupo di consulenza psicoeducativa, terapia Feuerstein e faccio parte del team di Imparole da novembre 2016. Mi occupo di interventi psicoeducativi cognitivo/comportamentali con bambini e ragazzi autistici e diversamente abili;
tutoring a domicilio per DSA; terapie Metodo Feuerstein.

Perché scelgo di lavorare per Imparole? Perché del mio lavoro mi piace il fatto che sia un percorso sempre aperto a continue scoperte, che non si smetta mai di imparare grazie al rapporto con i bambini  e  con i  colleghi.

Stefania Pollice

Sono una Pedagogista con un’esperienza decennale come educatrice scolastica e domiciliare per bambini/ ragazzi con diverse disabilità e ragazzi con DSA. Sono specializzata nella disabilità uditiva e nella LIS (Lingua dei segni italiana) svolgo formazione per educatori e docenti sulla Didattica per la sordità e LIS oltre che percorsi personalizzati a supporto delle abilità linguistiche e di apprendimento per i bambini/ragazzi sordi.

Sono nel team di Imparole da Gennaio 2019, mi occupo di interventi di potenziamento cognitivo ed educativo per bambini/ragazzi con diverse disabilità e DSA. Per me Educare è, come da suo significato,“tirar fuori”; nel mio lavoro infatti, cerco di tirar fuori le potenzialità di ogni singolo bambino e con lui scoprire le proprie risorse, nuovi metodi, strategie per poter star bene a scuola e nella vita di tutti i giorni.  In ottica ICF e Inclusione si parla di didattica personalizzata e una progettazione dinamica e flessibile due ingredienti che non possono mancare nel nostro lavoro.

Perché scelgo di lavorare per Imparole? Perché ho l’opportunità di imparare tanto dai bambini e dai colleghi, posso creare percorsi personalizzati per e con il bambino/ragazzo e la famiglia, collaborare con un team di professionisti ed insieme lavorare per l’inclusione scolastica e sociale di tutti i bambini/ragazzi.

Terapisti della neuropsicomotricità

img

Monica Agnese Miragoli

Sono una terapista della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva e lavoro in Imparole da Gennaio 2017.
Mi sono laureata all’Università degli studi di Milano, ho conseguito un Master in “Neuropsicologia dei disturbi del neurosviluppo” e ho seguito il corso CAT-kit e il P.A.S Basic I per il metodo Feuerstein.
In Imparole mi occupo di progetti di educazione psicomotoria nelle scuole e di riabilitazione.
Perchè scelgo di lavorare per Imparole? Per la cura e l’attenzione con cui vengono presi in carico gli utenti e le loro famiglie. Inoltre, per la molteplicità di esperienze che il nostro Centro permette di fare sia a livello professionale che personale.

Emanuela Pugliese

Sono terapista della neuro-psicomotricità formata in arte terapia, mediatrice Feuerstein, attualmente in formazione nella scuola di Counseling Familiare, nel team di Imparole dal 2004. Gli strumenti più importanti per il mio lavoro sono il corpo, la sensorialità, il movimento, la produzione ludica, grafica, pittorica, manipolativa, e narrativa. Accompagno i bambini in un processo che a partire dal piacere della sperimentazione, conduce all’espressione dei propri bisogni e dall’espressione procede verso il pensare. Imparando a muoverci e giocare in modo armonico, integriamo tutte le parti che costruiscono l’identità corporea nel tempo, nello spazio, nelle relazioni per costruire un agire e un pensiero meglio organizzato, flessibile e creativo, capace di comunicarsi all’altro in una sana reciprocità. Mi piace lavorare in Imparole perché ha caratterizzato la mia formazione e mi ha permesso di maturare un approccio integrato delle metodologie relazionali, espressive, funzionali e cognitive nel quale al centro è posta la specificità della persona e le relazioni che essa instaura.  In Imparole è stato possibile lavorare con efficacia nel coinvolgimento della famiglia e in primis con i genitori.

Lorenzo Cappelletto

Sono un terapista della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva e lavoro con il team di Imparole da marzo 2018.

Mi sono laureato presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli studi di Milano e ho svolto gran parte della mia formazione nelle principali Strutture ospedaliere di Milano.

Nella realtà di Imparole mi occupo di riabilitazione e valutazioni psicomotorie.

Perchè scelgo di lavorare per Imparole? Per la professionalità, l’aggiornamento e la formazione costanti, punti di forza che caratterizzano questo centro. Tutto questo mi permette di ampliare le mie conoscenze professionali e riabilitative, stimolato anche dai nostri bambini che quotidianamente offrono nuovi spunti da cogliere e fare propri.

 

Sara Colloca

Sono una terapista della neuropsicomotricità e faccio parte del team di Imparole da gennaio 2019. Mi occupo di valutazioni e riabilitazione psicomotorie.
Mi sono formata prevalentemente nell’area delle difficoltà emotivo affettive e della relazione e disturbi dello spettro autistico.
Perché scelgo di lavorare presso Imparole? Per la professionalità della presa in carico del bambino e della sua famiglia e perché lavorare in un’equipe multiprofessionale è una grande opportunità di confronto e di crescita.

Sara Ubbiali

Sono una Terapista della Neuro e Psicomotricità dell’età Evolutiva e faccio parte del team di Imparole da Novembre 2018.
Mi sono laureata presso l’Università degli Studi di Milano e ho seguito il corso P.A.S Basic 1 del Metodo Feuerstein.
In Imparole mi occupo prevalentemente di progetti di psicomotricità educativa nelle scuole dell’infanzia e primarie.
Perchè scelgo di lavorare per Imparole? Per la particolare attenzione rivolta al bambino e alla sua famiglia, attraverso un grande lavoro di rete svolto da tutte le figure professionali coinvolte nell’équipe. Penso sia fondamentale fornire alla famiglia tutti gli strumenti e il sostegno necessario per affrontare il percorso di crescita del loro bambino.

Gabriella Giuliano

Sono una terapista della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva e faccio parte del team di Imparole dal 2019. Mi occupo di riabilitazione e valutazioni neuropsicomotorie. Mi sono laureata in Terapia della Neuro e Psicomotricità dell’Età evolutiva presso l’Università degli Studi di Milano. Ho continuato la formazione conseguendo il Master di I Livello “Riabilitazione Infantile e Metodologia della Ricerca” diretto dal Professor Adriano Ferrari presso l’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. Nell’ottobre del 2018 sono diventata terapista DIR Floortime conseguendo il modulo DIR201. Sono formata come terapista SaM dal 2015.

Perché scelgo di lavorare in Imparole? Per la possibilità di lavorare con un’equipe multidisciplinare di professionisti con i quali collaborare per prendere in carico i bambini e le loro famiglie secondo le loro peculiarità.

Logopedisti

img

Serena Bianco

Sono una logopedista e applicatrice Feuerstein, faccio parte del team di Imparole dal settembre del 2010.

Mi occupo di riabilitazione di difficoltà che interessano il versante linguistico e degli apprendimenti e mi dedico anche alla riabilitazione di bambini con difficoltà cognitive.

Nella pratica clinica applico diverse metodologie tra cui Nyborg-concept model, metodo Api, terapia miofunzionale. Sono diventata tecnico ABA.

Accolgo le famiglie in Imparole tramite colloqui conoscitivi personalizzati che vengono effettuati prima di delineare insieme ai genitori l’iter da proporre.

Perché scelgo di lavorare per Imparole? Perché mi piace molto lavorare in sinergia con le famiglie, perché credo che per un buon intervento sul bambino sia indispensabile una relazione di fiducia e di reciprocità con i genitori. Offrire loro dei suggerimenti e degli spunti di riflessione per stimolare al meglio il linguaggio e il pensiero del bambino mi motiva nel lavorare sempre al meglio.

Rossella Zoboli

Sono una logopedista e applicatrice Feuerstein, faccio parte del team di Imparole da giugno 2009.

Mi occupo di disturbi del linguaggio, disturbi dell’apprendimento, ritardo cognitivo, disturbi dello spettro autistico e deglutizione atipica. Per quanto riguarda l’età adulta, negli anni, mi sono perfezionata nel trattamento dei disturbi della voce (disfonie).

Accolgo le famiglie in Imparole tramite colloqui conoscitivi personalizzati che vengono effettuati prima di delineare insieme ai genitori l’iter da proporre.

Perché scelgo di lavorare per Imparole? Perché in Imparole posso sperimentarmi, infatti mi piace lavorare utilizzando la musica e il gioco e aiutare il bambino ad apprendere attraverso il divertimento. Per questo cerco di creare attività stimolanti, partendo dagli interessi del bambino per promuovere lo sviluppo linguistico.

Eleonora Podda

Sono una logopedista e applicatrice Feuerstein, faccio parte del team di Imparole da aprile 2015.  Mi occupo di terapia logopedica con bambini con difficoltà scolastiche (DSA), con disturbi del linguaggio e disfonia. Inoltre lavoro in alcune scuole dell’infanzia per i progetti di screening.

Perché scelgo di lavorare per Imparole? Perché è un ambiente stimolante che offre molte possibilità di confronto e di crescita.

 

 

 

 

Claudia Soave

Sono una logopedista e faccio parte del team di Imparole da gennaio 2019.
Mi occupo di riabilitazione in bambini con disturbi del linguaggio e disturbi dell’apprendimento; trattamento di disfonie e deglutizione atipica.

Perché scelgo di lavorare in Imparole? Perché credo molto nel lavoro in sinergia con le famiglie e con l’equipe multidisciplinare. Qui ho la possibilità di far parte di un ottimo team, dove posso mettermi alla prova e avere la possibilità di crescere sia a livello professionale che personale.

Sara Santangelo

Sono una logopedista e faccio parte del team di imparole da ottobre 2017. Mi occupo del trattamento di bambini con disturbi di apprendimento, disturbi del linguaggio, disfonie e con deglutizione atipica.

Perché scelgo di lavorare per Imparole? Perché amo lavorare con i bambini, aiutarli a sperimentare e a migliorarsi divertendosi. Inoltre in Imparole ho la possibilità di entrare in contatto con un’equipe multidisciplinare, condividendo spunti, opinioni e dubbi per una crescita personale e professionale.

Nadja Caputo

Sono una logopedista e mi occupo del trattamento logopedico di bambini con disturbi del linguaggio, disturbi degli apprendimenti, disturbi dello spettro autistico e disturbi della deglutizione.

Perché scelgo di lavorare per Imparole? Perché mi da l’opportunità di crescere personalmente e professionalmente, stimolando continuamente il mio entusiasmo e il desiderio di migliorarmi al fine di rendere il mio lavoro sempre più efficace e adeguato per soddisfare i bisogni di chi ne usufruisce.

 

 

 

 

 

 

Biancamaria Parodi

Sono una Logopedista, faccio parte del team di Imparole da febbraio 2019.

Attualmente mi occupo prevalentemente della riabilitazione a domicilio di pazienti adulti affetti da afasia, disfagia, disartria post-ictus o patologie degenerative.

Perché scelgo di lavorare per Imparole? Perché posso confrontarmi con diversi casi e portare avanti un percorso di crescita personale grazie ai diversi spunti forniti.

 

 

 

Psicoterapeuti

img

Maria Perrotta

Sono una psicoterapeuta e faccio parte del team di Imparole da quando è nata la cooperativa nel 2004. Mi sento parte integrante dello staff di lavoro e della metodologia di approccio e di lavoro con gli utenti.

Accolgo le famiglie in Imparole tramite colloqui conoscitivi personalizzati che vengono effettuati prima di delineare insieme ai genitori l’iter da proporre. Accompagno adulti e bambini in percorsi di psicoterapia e sostengo i genitori nei loro compiti legati alla genitorialità. Svolgo anche un ruolo di supporto e supervisione ai colleghi del Centro.

Perché scelgo di lavorare per Imparole? Perché la parte più motivante del mio lavoro è quella dell’incontro con l’altro, bambino o adulto o collega che sia, in cui poter sperimentare ascolto, accoglienza, rispetto, possibilità di dialogo e di confronto reciproco. Mi piace scoprire l’altro come un universo misterioso e guidarlo alla scoperta delle sue risorse e nel fare ciò imparare dall’altro, dalle sue fatiche e dalle sue conquiste… siamo tutti in cammino…

Mariangela Corrias

Sono una psicoterapeuta esperta in psicologia dello sviluppo e dell’educazione e specializzata in medicina psicosomatica a indirizzo cognitivo relazionale. Faccio parte del team di Imparole dal 2015. Svolgo attività clinica, sostegno e consulenze a favore di adulti, adolescenti e di famiglie sia adottive che biologiche che vivono momenti di difficoltà personali o familiari di vario tipo. Svolgo inoltre attività di counselling per adolescenti in difficoltà evolutive di vario tipo.

Perché scelgo di lavorare per Imparole? Perché mi piace vedere le persone ritrovare la capacità di rimettere in gioco le proprie risorse per vivere una vita più piena e soddisfacente. Inoltre Imparole offre la possibilità di integrare la professionalità di diversi specialisti e credo che nella nostra professione questo lavoro di equipe costituisca il metodo più efficace per il raggiungimento degli obiettivi.

Carolina Robles

Sono una psicoterapeuta in formazione e faccio parte del team di Imparole dal 2007. Mi occupo principalmente dei percorsi di psicodiagnosi e di consulenza psicologica a ragazzi e genitori con un orientamento psicodinamico. Come valutatrice e riabilitatrice formata secondo il metodo Feuerstein, svolgo percorsi di valutazione, riabilitazione e consulenza a ragazzi e genitori, utilizzando strategie ludiche, creative ed espressive. Inoltre conduco percorsi di gruppo come il Laboratorio Espressivo Imparole-AltraScena dove il teatro diventa il mezzo per crescere, scoprirsi, far legami e cambiare il rapporto con il sapere.

Perché scelgo di lavorare per Imparole? Poiché è un luogo che accoglie e valorizza la singolarità, la diversità dei singoli professionisti in un ambiente che stimola la crescita e la formazione continua con l’obiettivo di offrire all’utenza una gamma ampia e qualificata di servizi.

Sabina Dargenio

Sono una psicologa, psicoterapeuta sistemico-relazionale e specialista trattamento EMDR.

Mi occupo di sostegno alla genitorialità, terapie individuali, di coppia e famigliari.

Le specializzazione  EMDR (Eye Movement for Desensititazion an Reprocessing) mi permette di prendere in carico situazioni caratterizzate da singoli episodi o storie di vita traumatici.

Lavoro ad Imparole perchè considero prezioso il lavoro d’equipe, specie quando permette il confronto e l’integrazione di prospettive, orientamenti e competenze differenti.

Anna Maria Emolumento

Sono una psicologa psicoterapeuta ad indirizzo transculturale, specializzata nel metodo EMDR.

Faccio parte del team di Imparole da febbraio 2019, mi occupo di psicoterapia con il metodo EMDR, un metodo psicoterapico strutturato che facilita il trattamento di diverse psicopatologie e problemi legati sia ad eventi traumatici, che ad esperienze più comuni, ma emotivamente stressanti.

Perchè scelgo di lavorare per Imparole? Perchè offre la possibilità di collaborare in rete con differenti professionisti per il benessere di bambini, adolescenti ed adulti.  La psicoterapia, in particolare, mi appassiona perchè è un cammino molto delicato e profondo, volto al cambiamento e alla crescita di sé, che terapeuta e persona svolgono insieme osservando i progressi raggiunti nel tempo.

Educatori - Tutor a domicilio

img

Laura Giovenco

Sono una educatrice professionale e applicatrice Feuerstein e faccio parte del team di Imparole da gennaio 2017. Nel pomeriggio, seguo alcuni ragazzi come tutor a domicilio.

Perché scelgo di lavorare per Imparole? Perché mi permette di instaurare delle relazioni di fiducia sia con le famiglie che si affidano a noi, ma soprattutto con i bambini che aiutiamo. Inoltre mi piace potermi confrontare con colleghi professionisti perchè credo che il lavoro di equipe sia un’opportunità di crescita personale e professionale.

Daniela Chiarello

Mi occupo di consulenza psicoeducativa, terapia Feuerstein e faccio parte del team di Imparole da novembre 2016. Mi occupo di interventi psicoeducativi cognitivo/comportamentali con bambini e ragazzi autistici e diversamente abili;
tutoring a domicilio per DSA; terapie Metodo Feuerstein.

Perché scelgo di lavorare per Imparole? Perché del mio lavoro mi piace il fatto che sia un percorso sempre aperto a continue scoperte, che non si smetta mai di imparare grazie al rapporto con i bambini  e  con i  colleghi.

……….e molti altri Tutor

Educatrici del gesto grafico

img

Chiara Di Paola

Sono una grafologa professionista specializzata in educazione del gesto grafico, autrice dei volumi “Scrivere passo passo – Lo stampato maiuscolo ed Il corsivo”. Faccio parte del team di Imparole da gennaio 2016, accompagnando bambini e ragazzi nel loro cammino verso la scrittura.

Perché scelgo di lavorare per Imparole? Perché si lavora in equipe per offrire alle famiglie un supporto a 360°. Perché lavorare con bambini e adolescenti è bello per restituire loro il “piacere di scrivere” è la miglior soddisfazione alla fine del percorso condiviso insieme.

Emanuela Marchetti

Psicologa in formazione, ho fatto un master sulla riabilitazione dei DSA e sono tutor, applicatrice Feuerstein, grafologa professionista specializzata in educazione e rieducazione del gesto grafico.

Seguo i bambini anche a domicilio per il potenziamento dello studio, le strategie cognitive, e per i problemi relativi ai disturbi dell’apprendimento con focus particolare sulla rieducazione del gesto grafico. Sono nel Team di Imparole da Marzo 2019: ho scelto questa realtà perché è una struttura ricca di professionisti che offrono servizi ben integrati ed è una realtà stimolante.

Marcella Job

Sono una psicologa e grafologa professionista specializzata nella rieducazione del gesto grafico.
Questo mi porta ad occuparmi principalmente di valutazione della disgrafia e di tutto il percorso nel recupero della scrittura.
Faccio parte di Imparole da ottobre 2018 e mi sento sempre stimolata nel confrontarmi con figure diverse dalla mia con cui lavorare in equipe.

Mediatori Familiari

img

Ivana Lazzarini

Sono una mediatrice familiare, secondo il modello dell’Associazione GeA. Seguo le coppie di genitori che si separano o divorziano, per trovare insieme accordi soddisfacenti per loro e i loro figli. Sono membro della SIMef, Società Italiana di Mediatori Familiari. Faccio parte del team di Imparole da circa 10 anni.

Perché scelgo di lavorare per Imparole? Perché mi sento come a casa e spero di trasmettere la stessa sensazione ai genitori che incontro in mediazione familiare.