Strumento Istruzioni – Prepariamoci per il Campus Feuerstein

Eccoci qui, immersi nella preparazione del nostro Campus; tante famiglie nuove e alcune ormai affezionate e noi terapisti e ragazzi “volontari”,quasi pronti! Questo anno saremo accompagnati dal collega Jo Lebeer che con la sua esperienza ci aiuterà a far in modo che questa avventura sia sempre calata nella mediazione e non perda di vista i principi del Metodo.

L’argomento del 2019 prende spunto dallo strumento Istruzioni del secondo livello del PAS. Uno strumento difficile ma dalle tante sfaccettature. Come sempre ci darà la possibilità di lavorare in progressione, di aumentare il vocabolario dei nostri piccoli e soprattutto ci darà il via per giocare con tantissimi giochi di società. Giochi nel campo di calcio, di pallavolo, fino a tarda sera con i balli di gruppo dove non mancano di sicuro le “Istruzioni”.

Le “Istruzioni” ti danno la possibilità di lavorare sull’importanza di mediare il flusso di informazioni da interpretare, nel contrastare la visione episodica della realtà, e ti invita ad ampliare l’orientamento delle diverse strategie. E vogliamo dimenticare quanto sono importanti le istruzioni e le modalità di darle, per rinforzare la memoria?

Lo strumento ci accompagnerà a lavorare sulle istruzioni visive, verbali, scritte e simboliche; tra le tante attività i ragazzi potranno aiutarci a decifrare il mondo delle emoticon/emoji, non certamente semplice per tutti, noi adulti compresi. Per fortuna ci sono i giovani volontari che sicuramente giocano in questo terreno, molto più veloci di noi!

Il collega Lebeer sta anche preparando il corso genitori che li accompagnerà durante il Campus mentre io mi dedicherò ai fratelli, questo anno numerosi e anche loro bisognoso di uno sguardo sensibile e uno spazio affettuoso e dedicato tutto a loro!

Non vediamo l’ora di partire, un po’ di fresco ci aiuterà a lavorare meglio e la cuoca Anna con la sua buonissima cucina (giornata del fritto inclusa) completerà il quadro, rendendolo appetibile e sereno!

Inosmma la partecipazione al Campus sulla mediazione è un’ottima occasione per tutti, grandi e piccoli, per imparare ad imparare (ricette di cucina comprese!)

 

 

Autore articolo: dottoressa Raffaella Rosas