Testimonianza di una mediazione su un compito a casa

Corso per genitori crescere la mente

A seguire ecco una testimonianza di una mamma che ha frequentato il corso di crescere la mente.

La testimonianza

Ecco l’esempio di un’esperienza di mediazione fatta con Viola nei giorni prima di Pasqua quando, come compito a casa, doveva imparare a memoria una poesia. Era scoraggiata e poco collaborativa: ‘E’ noioso, non riesco a ricordarmi le parole’. Ho cercato di mediare e alla fine è andata bene. Non ho  il video del lavoro fatto insieme, ma userei il mio racconto, il testo della poesia e gli elaborati realizzati da Viola con la mia mediazione con il fine di facilitare la memorizzazione pianificando insieme una strategia: 

  • Osservato e analizzato il testo della poesia individuando sua struttura (numero frasi, giorni della settimana, azioni, cosa viene prima e cosa dopo)
  • numerato frasi in sequenza temporale dei giorni della settimana (evidenziati in giallo) e di senso nel susseguirsi delle azioni. 
  • Segnato con * le frasi con i giorni ‘birichini’ del mercoledì, giovedì e sabato che non si pronunciano all’inizio della frase ma solo dopo l’azione dl pulcino
  • Chiesto a Viola ‘come si potrebbe fare per memorizzare queste frasi?’: suggerisce di fare dei disegni. ‘Ottima idea!’ Un disegno per ogni giorno…
  • Realizzazione libera ma mediata dei 7 disegni: ognuno con numero, disegno azione di cosa fa il pulcino, scrittura frase con prima parte in alto e seconda parte in basso . 
  • Rilettura in sequenza dei 7 fogli 
  • Prima recita a memoria… qualche difficoltà nel ricordarsi quando viene prima il nome del giorno o quando ‘cosa fa il pulcino’. Riguardato quali erano i ‘giorni birichini’*. 
  • Nuova recita a memoria riuscita! ‘Ottimo lavoro Viola hai trovato proprio un buon modo per ricordarti la poesia!’ 
  • Riflessione sulla buona strategia che ha trovato e sul fatto che potrà riutilizzarla ancora per altri compiti
  • Viola sentendosi ormai molto competente ha voluto insegnare la strategia (trucco) al papà che dice di non riuscire ad imparare le poesie a memoria. Ha funzionato anche con lui…